Oggi pensavo alle giornate no, a quei momenti in cui ci si sente giù di morale a volte senza nemmeno un motivo specifico. Vi capita mai? Vi succede mai di sentirvi abbattute, svogliate, di vedere tutto nero? Insomma pensavo a quando la negatività si impossessa delle nostre giornate…e ai modi per porre rimedio a queste sensazioni. Quali sono le cose da fare che possono darci immediatamente sollievo, distrarci, strapparci un sorriso…insomma, farci sentire meglio?

Ho pensato allora di scrivere un post con una lista delle 10 cose che ci fanno star meglio senza essere medicine, da tenere sotto mano nei momenti in cui tutto sembra storto. Non c’entra necessariamente con la moda, ma con lo star bene con noi stesse si, e poichè voglio che la felicità sia al centro di questo blog, ecco la mia lista:

1-  LO SPORT. Quando le sensazioni negative si impossessano di voi, fate sport. Se la negatività nasce dal guardarsi allo specchio e non sorridere al proprio riflesso, ancora meglio. Ma in qualsiasi caso, fare sport rende felici: questo grazie alla secrezione delle endorfine, il cui effetto è simile alla morfina, ma completamente naturale. La sensazione che ne deriva è di benessere, euforia, leggerezza. E, in qualsiasi caso, il vostro fisico ve ne sarà grato. Quindi infilatevi una tuta, preparate una playlist di buona musica e andate a correre, a camminare, a fare esercizi del parco, un giro in bicicletta o anche a nuotare.

gg  ll

oo large

2- FARE UNA LISTA. Le liste sono utili per focalizzare cosa va e cosa non va. E’ utile fare una lista di tutte le cose ( materiali e NON! ) che già abbiamo per cui vale la pena essere felici: ci farà subito vedere le cose nella giusta ottica. Mentre farne una delle cose che non vanno potrà contribuire a capire qual è la causa del nostro momento no e quanto è grave. A volte i problemi sembrano enormi, ma paragonati a cose più serie o semplicemente a quanto di bello già possediamo, si riducono notevolmente, fino a sembrarci sciocchezze. In più, non scordate il fattore tempo: questioni che al momento sembrano insormontabili, a distanza di anche solo un mese potrebbero sembrarci bazzecole.

tt oooe

3- CUCINARE. Cercate una buona ricetta e provate a riprodurla. Può essere qualcosa di molto sano o al contrario super goloso, sta a voi e al vostro stato d’animo decidere. Di solito le cose dolci e cioccolatose aiutano, a patto però di non peggiorare la situazione dopo per i sensi di colpa! Potete trovare un po’ di ricette dolci americane ( che fanno un sacco di gola! ) QUI e nella sezione generica “Recipes” ne troverete anche di salate. Oppure provare a fare la versione light delle ricette più caloriche ( dai pancakes integrali, ai dolci con la farina di riso, alla salsa tonnata fatta con lo yogurt! ).

yy www rr pp

4- SHOPPING. Banale, ma super terapeutico. Uscire alla ricerca di qualcosa di nuovo e di carino tira subito su il morale. Attenzione però allo shopping compulsivo: prima di uscire, valutate bene SE e COSA vi serve, o rischierete di buttare via inutilmente i vostri soldi. Si può fare un’eccezione per la bigiotteria & Co. Un bracciale o una collana in più possono sempre tornare utili per completare un vostro outfit. Non avete abbastanza soldi al momento? Non c’è problema! Usate il vostro tempo interamente per la prima fase, ovvero quella di valutazione di cui si parlava prima: fatevi un giro virtuale per i negozi tramite i loro siti web, informatevi sulle ultime tendenze se vi interessa, create una cartella in cui salvare le cose carine che vedete e che vi possono servire, cercate ispirazione per i vostri outfit sui vari fashion blog, Chicisimo, Chictopia, Fashiolista ecc. Quando andrete a fare shopping, avrete le idee super chiare!

aaa

rrrr

5- USCITE A PROVARE QUALCOSA DI NUOVO. Già uscire vi farà bene, ma fate un passo in più: andate in un posto dove non siete mai state, visitate un esposizione d’arte, entrate in un nuovo bar o in un negozio mai visitato prima d’ora…Concentrarsi sulla scoperta di cose nuove, oltre ad ampliare i nostri orizzonti e farci scoprire luoghi e persone che mai avremmo visto altrimenti, contribuisce a distrarci dalla negatività.

tr poo jj

6- CONCEDERSI UN MOMENTO DI BELLEZZA. Occuparsi di sè e del proprio corpo è un rituale che dona benessere e ci fa stare subito meglio. Quindi se la giornata è storta, partite da voi stessi per raddrizzarla! Può essere qualsiasi cosa: provare una nuova acconciatura o un nuovo make-up, andare a farsi fare un massaggio o la manicure, concedersi un lungo bagno con tanto di scrub corpo oppure una maschera per il viso ( non ne avete già pronte? Provate questa fatta in casa: yogurt bianco, un cucchiaio di cacao e uno di miele! ). Se ne avete la possibilità poi, andate alla SPA più vicina per un percorso detossinante: sauna e bagno turco saranno un toccasana per mente e corpo!

bg uy jh iu

7- BALLARE! Non c’è nulla che dia felicità e liberi la mente più del ballo. Pensare ai passi o semplicemente lasciarsi andare sulle note della musica è un’ottima terapia contro qualsiasi malumore. Andare a ballare con i vostri amici sarebbe la soluzione ideale, ma in mancanza di occasioni, è sufficiente alzare il volume dello stereo e scatenarsi in camera per sentirsi meglio e allontanare i brutti pensieri.

pk fd

8- SISTEMARE LA CAMERA. Può sembrare noioso e invece a volte è quel che serve per riordinare anche i propri pensieri e stare meglio. Vivere in un ambiente caotico non è salutare. Quindi, rimboccatevi le maniche! Potete sistemare i vestiti nel vostro armadio, ordinarli a seconda del colore o dello stile, pulire e arieggiare la stanza, cambiare la disposizione dei mobili ( sapete come disporre la vostra stanza seguendo il Feng Shui? No? Leggete QUI allora! ). Potete anche soffermarvi a pensare cosa è il caso di modificare, cosa vi piacerebbe comprare per arredarla al meglio, cosa invece è inutile e può essere tolto per fare spazio…La propria camera è il luogo dove si passa più tempo, quindi quando è al meglio libera energia positiva che fa stare bene anche noi!

yyu tty hg

1557588_699883936699873_2000639237_n

9- PROGETTARE UN VIAGGIO. Non c’è niente che faccia meglio all’anima di un viaggio e anche progettarne uno basta a sentirci positivi. In ogni periodo dell’anno si può trovare un piccolo spazietto per una vacanza, che sia un week end più o meno lungo, le vacanze di natale o estive, pasqua, un ponte. Scegliete una data e una destinazione e via, iniziate a valutare tutte le varie proposte e farvi una mappa di luoghi da visitare, un percorso personalizzato che tocchi ciò che avete più a cuore. Cercate e segnatevi tutti gli hotel e soluzioni di alloggio, i ristoranti consigliati della zona, gli aerei, i treni o i vari tempi di percorrenza. Avrete creato una guida personalizzata per il vostro viaggio dei sogni e quando avrete la possibilità di partire, tutto ciò vi tornerà davvero utile!

nh eff

10- VEDERE UN’AMICA. La cosa più semplice, parlare con qualcuno a noi caro, che ci possa capire, sostenere e farci tornare il sorriso. A volte non sembra ma basta davvero poco! Quindi se siete giù di corda, uscite con la vostra amica del cuore o con la vostra compagnia! Non rimuginate più, ma predente il telefono e organizzate un aperitivo, una pizzata, un giro per il centro, qualsiasi cosa che vi permetta di stare con chi vi sa far tornare il buon umore! Vedrete che in un attimo la giornata tornerà positiva!

wss trr

Ecco insomma le 10 cose che secondo me possono riportare il sole in una giornata no! Tenetele a mente per quando il vostro umore va giù, e se avete altri metodi collaudati per far tornare il sorriso magari scriveteli qui sotto!

( All photos from web )

 

Share: